FISCO » Imposte indirette » Successioni

Da cosa è costituito l’attivo ereditario?

6 Ottobre 2019 in Domande e risposte

L'attivo ereditario è costituito da tutti i beni e i diritti che formano oggetto della successione, ad esclusione di quelli non soggetti all'imposta. Si considerano compresi nell'attivo ereditario denaro, gioielli e mobilia per un importo pari al dieci per cento del valore globale netto imponibile dell'asse ereditario anche se non dichiarati.

Non vi è piu la presunzione di appartenenza all'attivo ereditario dei beni venduti negli ultimi sei mesi come pure è stata eliminata la presunzione di integrale appartenenza al de cuius di conti cointestati (ecc…). Si considerano invece compresi nell'attivo ereditario i titoli di qualsiasi specie il cui reddito è stato indicato nell'ultima dichiarazione dei redditi presentata dal defunto mentre sono esclusi le azioni e i titoli nominativi intestati al defunto alienati anteriormente all'apertura della successione con atto autentico o girata autenticata, senza alcuna eccezione.

Il nuovo modello di dichiarazione accoglie l'attivo ereditario nei seguenti quadri della dichiarazione:

Quadro EB – Attivo ereditario catasto terreni
Quadro EC – Attivo ereditario catasto fabbricati
Quadro ER – Rendite, Crediti e altri beni
Quadro EL – Attivo ereditario terreni sistema tavolare
Quadro EM – Attivo ereditario fabbricati sistema tavolare
Quadro EN – Aziende
Quadro EO – Azioni, obbligazioni, altri titoli e quote sociali
Quadro EP – Aeromobili
Quadro EQ – Navi e Imbarcazioni
Quadro ES – Donazioni e atti a titolo gratuito

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154