FISCO » Imposte indirette » Bollo e concessioni governative

Cos’è la tassa sulle imbarcazioni di lusso e chi deve pagarla?

29 Aprile 2013 in Domande e risposte
Dal 1° maggio 2012, le persone residenti in Italia che possiedono unità da diporto di lunghezza superiore a 10 metri sono tenute al pagamento di una tassa annuale. La tassa non è dovuta per il primo anno dalla prima immatricolazione.
Sono tenuti al pagamento della tassa, se residenti nel territorio dello Stato:
• i proprietari;
• gli usufruttuari;
• gli acquirenti con patto di riservato dominio;
• gli utilizzatori a titolo di locazione, anche finanziaria, per la durata della stessa.
 
La tassa è dovuta, inoltre, dalle stabili organizzazioni in Italia dei soggetti non residenti, che possiedono, o ai quali è attribuibile il possesso di unità da diporto.
Non si applica, invece, ai soggetti non residenti e non aventi stabili organizzazioni in Italia, sempre che il possesso delle unità da diporto non sia attribuibile a soggetti residenti in Italia, nonché alle unità bene strumentale di aziende di locazione e noleggio.
 
 
 

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154