PRIMO PIANO

Comunicazione beni ai soci e finanziamenti: quali i riferimenti normativi?

27 Gennaio 2014 in Domande e risposte
L’obbligo di  comunicazione dei dati dei beni d’impresa concessi in godimento ai soci o ai familiari dell’imprenditore e  dei finanziamenti d’impresa capitalizzazioni  e apporti da parte di soci o familiari di valore pari o superiore ai 3.600 euro, è stato introdotto dalla  cd. Manovra di Ferragosto 2011 DL 138/2011, convertito in Legge 16.9.2011 ed entrata in vigore il 17 Settembre 2011.
In seguito sono state emanate le modalità attuative con circolare dellAgenzia delle entrate   16 novembre 2011,  poi  riviste, in un’ottica di semplificazione, con il provvedimento del 2 agosto 2013.
L’obbligo è stato prorogato più volte  fino al comunicato dell’Agenzia del 6 dicembre 2013 che prevede la possibilità di adempimento entro il 31 gennaio 2014 senza sanzioni,  rispetto all’ultima data fissata dal provvedimento 2.8.2013  (12.12.2013).  La norma prevede a regime  la comunicazione annuale  entro il 30 aprile dell’anno successivo al periodo di imposta cui si riferisce.
 
Tutti i provvedimenti:
Normativa
 
Provvedimento del 02/08/2013
Provvedimento del 25/03/2013 
Provvedimento del 17/09/2012
 Provvedimento del 13/03/2012  
Provvedimento del 16/11/2011 
 
Prassi
 
Circolare n. 24 del 15/06/2012
Circolare n. 36 del 24/09/2012 
Faq del 16/1/2014

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154