FISCO » Accertamento e riscossione » Antiriciclaggio

Come viene corrisposto l’importo di una pensione che supera l’attuale limite di utilizzo del denaro contante?

1 Febbraio 2012 in Domande e risposte

il DL 201/2011 ha previsto che l’Inps, come le altre amministrazioni pubbliche nazionali o locali non potrà effettuare pagamenti in contanti di importo superiore a mille euro a partire dal 7 marzo 2012.

A tal fine, l’Inps sta inviando  450 mila comunicazioni ai pensionati che percepiscono pensioni mensili di importo superiore a 1000€, per invitarli a comunicare all’Istituto entro il mese di febbraio 2012 un’altra modalità con cui intendono riscuotere la pensione
scegliendo tra:

  • accredito in conto corrente;
  • su libretto postale;
  • su carta ricaricabile;

I pensionati potranno inoltrare la richiesta di variazione della modalità di pagamento attraverso il sito internet istituzionale dell’ INPS ( per i soggetti in possesso di Pin), di persona presso un ufficio locale dell’INPS, oppure attraverso gli uffici bancari o postali. Per gli assegni al di sotto della soglia di 1000€ non vi sono problemi.

Lascia un commento

Devi sessere loggato per lasciare un commento.

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154