PMI » Agevolazioni e Controllo PMI » Rivalutazione Beni di impresa

Come avviene la rivalutazione dei terreni e partecipazioni posseduti al 1°luglio 2011?

6 Giugno 2012 in Domande e risposte

Con riferimento alla rivalutazione di terreni e partecipazioni posseduti al 1° luglio 2011, i soggetti interessati dovranno effettuare, entro il 30 giugno 2012 (che slitta al 2 luglio in quanto il 30 giugno cade di sabato):
• il versamento dell’imposta sostitutiva del 4% per i terreni e le partecipazioni qualificate, e del 2% per quelle non qualificate, in unica soluzione o come 1a rata di un massimo di 3 rate annuali di pari importo;
• l’asseverazione di una perizia di stima da parte di un professionista abilitato  da cui risulta il valore del bene oggetto di rivalutazione, a cui si applica l’imposta sostitutiva .

Tale  perizia deve essere redatta da un professionista abilitato e deve essere asseverata, cioè giurata presso la cancelleria del tribunale o negli uffici dei giudici di pace o presso un notaio entro il 2 luglio 2012.
I soggetti abilitati alla redazione delle perizie di stima delle partecipazioni societarie sono:
• gli iscritti all’albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili;
• gli iscritti nell’elenco dei revisori legali dei conti.

Sono invece abilitati a redigere la perizia di stima dei terreni gli iscritti agli albi:
• degli ingegneri
• degli architetti
• dei geometri
• dei dottori agronomi
• degli agrotecnici
• dei periti iscritti alle Camere di Commercio

Studio Mattavelli: Partner di impresa - Dottore Commercialista e Revisore Contabile - Partita IVA: 11883450154